Senza categoria

Che cos’è il passaverdura

Nella vita di tutti i giorni, miliardi di persone si mettono di continuo ai fornelli e tirano fuori il meglio magari da ciò che, come si diceva un tempo, passa il convento. Magari non saremo tutti degli chef stellati, non lavoreremo nelle migliori cucine dei migliori ristoranti al mondo, ma faremo sempre il meglio di quelle che sono le nostre possibilità culinarie. Per poterlo fare, in effetti, quello che ci serve molto spesso non è tanto, o almeno non solo, un certo qual livello di particolare competenza o abilità, e magari non soltanto lo studio di ricette, tecniche di preparazione e quanto altro, ma, dal punto di vista pratico, quello che ci servono sono gli strumenti.

Si diceva, sempre una volta, che servono gli strumenti del mestiere: e tra questi, come si fa a non considerare alcuni come tra i più classici, importanti, storici e determinanti per una buona riuscita di una ricetta o di un bel pasto da consumare magari in famiglia?

E tra questi, si fa largo uno degli apparecchi più utili che sia mai stato inventato, ed è il passaverdura. Da questo punto di vista, che cosa sappiamo di questo apparecchio?

Un passaverdura è fondamentalmente un apparecchio per la preparazione del cibo per setacciare e tritare verdure morbide. Di solito, un passaverdure ha tre parti: una ciotola rotante, una piastra superiore rotante con fori dritti come in uno scolapasta e una manovella metallica rotante e non rotante fissata a un albero di metallo dritto. Queste parti vengono quindi attaccate a un piano di lavoro in cui viene posizionato il cibo, di solito su un piano di lavoro della cucina. La prima persona che usa un passaverdure è conosciuta come tester. Questa persona è responsabile di assicurarsi che il mulino possa schiacciare e schiacciare correttamente la verdura. Per provare il passaverdura, mettete una piccola quantità di verdura nella ciotola, giratela per qualche secondo per assicurarvi che sia completamente schiacciata e schiacciata. Se il mulino gira lentamente, la verdura potrebbe non essere stata completamente schiacciata o schiacciata.

Alcune persone utilizzano questo tipo di strumenti per la preparazione del cibo per usi commerciali in numerosi campi come la produzione di succhi, salse, condimenti, zuppe e altre preparazioni alimentari. Altre persone preferiscono usarli a casa per il semplice motivo che risparmiano tempo. Invece di aspettare ore al supermercato per cucinare una grande pentola di zuppa o uno stufato notturno, puoi semplicemente mettere le verdure nella ciotola rotante e andare in cucina. In questo modo, non è necessario perdere tempo ad aspettare che la carne sia cotta o ad aspettare che uno stufato bolle.

Ci sono una varietà di diversi tipi di verdure che possono essere facilmente schiacciate in una consistenza liscia con l’uso di un passaverdure. Una varietà di verdure diverse può essere schiacciata e utilizzata per zuppe, stufati, peperoncino, sformati, marinate, salse, casseruole e altro ancora. È importante notare che il passaverdure che si sceglie dovrebbe essere in grado di schiacciare e schiacciare facilmente varie verdure ed essere anche in grado di sopportare una certa pressione.

Maggiori informazioni sul sito web di approfondimento https://sceltapassaverdure.it/

Commenti disabilitati su Che cos’è il passaverdura