Senza categoria

Lucidatrici per pavimenti potenti e a più velocità, quali scegliere

Scegliere una lucidatrice può non essere semplice come potrebbe sembrare. Ecco perché nella scelta di questa macchina fondamentale per chi vuole avere sempre pavimenti lucidi e impeccabili da sfoggiare, conta un’accurata analisi delle componenti costitutive dell’apparecchio. In particolare, se si ha una casa grande e occorrono ore per passare la lucidatrice in tutte le stanze, ci si dovrà accertare della robustezza della macchina. Per evitare che ci faccia brutti scherzi lasciando il lavoro a metà si dovrà attenzionare ogni parte della lucidatrice, guardando soprattutto la scelta dei materiali di fattura degli ingranaggi, meglio se in bronzo o in altri materiali resistenti all’usura e al sovraccarico di lavoro, come può accadere in ambienti particolarmente estesi da trattare nella loro interezza. E veniamo al ‘capitolo’ velocità.

Si consiglia, senza indugio, una macchina a velocità multiple, minimo 3, in modo da poter impostare i vari gradi di intensità nella pulizia di pavimenti più o meno sporchi o incrostati. Proprio sul tipo di pavimenti serve soffermarsi più a lungo, perché in base alla tipologia delle superfici da lucidare si dovrà individuare la lucidatrice più adatta. In genere, esistono lucidatrici che puliscono cotto, parquet, marmo, maioliche, cementine e piastrelle di graniglia. Quando si acquista una nuova lucidatrice per pavimenti sarà interessante verificare sulla scheda a quali tipi di superfici sia destinata per poter massimizzare la resa ed evitare eventuali danneggiamenti alle superfici trattate.

La ‘taglia’ della macchina incide sul risultato, più grande è e maggiore sarà la copertura del trattamento lucidante, ma la dimensione della lucidatrice dovrà principalmente tenere conto della metratura complessiva delle superfici lucidabili. Si dovrà anche tener conto delle aree di passaggio dove si concentrerà lo sporco duro da scalfire. Quando su un pavimento passa tanta gente, cosa che accade soprattutto in contesti pubblici, bisogna calcolare che le superficie possano essere facilmente graffiate o danneggiate, anche inavvertitamente. I pavimenti più ‘trafficati’ tendono a sporcarsi e a sbiadire più rapidamente, ecco allora che urge una passata di lucidatrice. In questo caso, il modello utilizzato dovrà essere più robusto e potente, per poter assolvere a un compito più gravoso con maggiore frequenza. Per la scelta delle migliori lucidatrici vi consigliamo di atterrare sul sito www.lucidatricemigliore.it.

Commenti disabilitati su Lucidatrici per pavimenti potenti e a più velocità, quali scegliere